LA SAPIENZA, CONCERTO PER PIANO DI DMITRY MASLEEV

MasleevDebutta a Roma martedì 1° marzo alle 20.30 nell’Aula Magna della Sapienza (piazzale Aldo Moro 5) il pianista russo Dmitry Masleev, vincitore nel 2015 del XV Concorso Internazionale Čajkovskij di Mosca, sezione pianoforte. (Ricordiamo che la precedente edizione di questo concorso, tra i più selettivi, prestigiosi ed ambìti a livello mondiale, è stata vinta quattro anni fa da Daniil Trifonov, che fu subito scritturato dalla Iuc ed ora è lanciatisismo in campo internazionale: questo suona di buon auspicio per Masleev). Tecnica impeccabile, brillatezza, lirismo, spontaneità sono le doti riconosciute dalla critica a Dmitry Masleev, che dopo la vittoria al Concorso Čajkovskij ha suonato a New York, Londra, Stoccolma, Monaco, Rotterdam, Pechino e altre capitali della musica. Ma già in precedenza aveva vinto importanti concorsi e iniziato una carriera internazionale, che lo aveva portato in Germania, Francia, Italia e Romania, oltre che in Russia. Nato e cresciuto a Ulan-Ude in Siberia, vicino al lago Baikal e al confine con la Mongolia, Masleev ha studiato al Conservatorio di Mosca e all’Accademia Internazionale di Musica del Lago di Como. Per questo concerto ha scelto di inziare con Bach e proseguire con tre grandi del pianismo romantico, quali Schumann, Schubert e Liszt, e con tre russi, uno dei quali è naturalmente Čajkovskij. È dunque un programma molto vario e impegnativo, che gli permetterà di dimostrare tutto il suo talento.