AL NUOVO CINEMA PALAZZO VA IN SCENA “MIND THE GAP”

LOCANDINAIl 4 e il 5 febbraio al Nuovo Cinema Palazzo di piazza dei Sanniti torna in scena “Mind the gap-waiting for an happy”, con Diletta Acquaviva, Carolina Cametti, Gianluca Enria, Claudio Losavio, Riccardo Pumpo ed Emanuela Valiante, scritto e diretto da Paola Tarantino. Sei personaggi e una panca. Sei individui al crocevia di una strada da cui non si può più tornare indietro: bisogna solo andare. Si avvicinano l’un l’altro, si scoprono simili, ma ciò non basterà ad evitare il conflitto poiché ciascuno di loro si nutre di un’inappagabile esuberanza che deve compiersi, deve esplodere, deve manifestarsi. La loro vita è su una corda che prima o poi si spezzerà e ci racconterà la loro storia comune: la corsa verso il suicidio. Quello portato in scena da Odysseia Teatro nella nuova edizione non è solo uno spettacolo teatrale. Mind The Gap 2.0 ha come obiettivo quello di eliminare sempre più il confine tra lo spettatore e il personaggio, attraverso lo sconvolgimento del concetto di palco/platea. L’abbattimento della barriera permetterà alla storia di andare oltre all’attore e ai confini propri dell’architettura, di rompere gli argini ed arrivare al pubblico spoglia della formalità teatrale, mostrandosi per quella che è realmente, la storia della semplice persona oltre all’artista, dell’uomo qualsiasi oltre il dipinto. Con il Patrocinio dell’Istituto di Cultura e Lingua Russa e la partnership dell’Sps (servizio prevenzione al suicidio), lo spettacolo è vincitore del bando di produzione-residenza Molodoj del Nuovo Cinema Palazzo. Selezionato al Festival Mad Pride di Torino, con il progetto fotografico vincitore del Premio Adrenalina, menzione speciale Ipa (International photography awards).