BATTERIA NOMENTANA, ARRESTATO DOPO FUGA ROCAMBOLESCA

BATTERIA NOMENTANAUn 35enne romano, ricercato da oltre un mese, è stato arrestato dalla polizia del commissariato San Lorenzo che lo ha riconosciuto a bordo di un suv in viale Libia. Allo stop intimato dalla forze dell’ordine l’uomo ha accelerato per cercare di fuggire, ma è stato inseguito da due pattuglie e ha perso il controllo della vettura andando a sbattere contro uno spartitraffico. L’incidente non lo ha scoraggiato ed ha continuato a scappare fino a quando la sua auto non è stata bloccato dagli agenti ad un incrocio con via Batteria Nomentana. L’uomo ha cercato di continuare a fuggire a piedi ma, raggiunto dai poliziotti è stato fermato. E’ stato trovato con addosso alcune dosi di sostanza stupefacente del tipo “shaboo” e anche arnesi atti allo scasso ed un apparecchio elettronico “skimmer” solitamente utilizzato per interferire con i sistemi antifurto delle autovetture. A casa del ricercato la polizia ha sequestrato altre dosi di “shaboo” e 350 euro in contanti, provento dell’illecita attività di spaccio. Anche la convivente dell’uomo che ha aggredito i poliziotti è stata denunciata, oltre che per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti, anche per resistenza e minacce a pubblico ufficiale. L’uomo è stato arrestato e accompagnato presso la casa circondariale, dove dovrà scontare 2 anni e 6 mesi di reclusione per “ricettazione”.