IL 20 APRILE DEL 1303 NASCEVA LO STUDIUM URBIS, OGGI SAPIENZA

Con la bolla papale In suprema praeminentia dignitatis, Bonifacio VIII istituisce lo Studium Urbis (oggi Università di Roma La Sapienza). Nel XIV secolo operavano a Roma diverse istituzioni scolastiche, ma senza un ente ufficialmente riconosciuto ed esterno alla corte papale. Con la bolla di Bonifacio VIII In Supremae praeminentia Dignitatis del 20 aprile 1303, viene istituita la prima università di Roma, lo Studium Urbis. I finanziamenti iniziali giungevano dalla tassazione del vino forestiero, oltre alla munificenza di alcuni nobili romani. Quando la sede pontificia fu spostata ad Avignone, la gestione dell’università fu affidata al Comune di Roma. Durante tutto il periodo rinascimentale diversi papi richiesero al Comune l’incremento del corpo docente, con l’inserimento prosecutivo di nuove cattedre. Inoltre vennro acquistati diversi edifici del rione Sant’Eustachio.