MISTERIOSO EPISODIO VICINO PIAZZA VESCOVIO. LA POLIZIA INDAGA

Una pistola punta alla testa per qualche istante, senza nessuna frase o parola. Così è stato minacciato l’altro pomeriggio Giuseppe Gennuso, un deputato dell’Assemblea regionale siciliana (Ars) vicino piazza Vescovio. Gennuso, parlamentare centrista esponente del Pid, stava passeggiando per strada quando un uomo, ben vestito e a volto scoperto, si è alzato da un motorino parcheggiato accanto al deputato e gli ha puntato una pistola alla testa, guardandolo negli occhi ma senza pronunciare una sola parola. Poi si è allontanato, prima che una volante della polizia passasse casualmente di lì. Gennuso ha fermato gli agenti, ancora terrorizzato, e gli ha raccontato tutto. I poliziotti lo hanno accompagnato al commissariato Vescovio dove ha sporto denuncia. Ora sulla misteriosa intimidazione indaga la polizia e la Digos. Le prime verifiche saranno effettuate sui filmati ripresi dalle telecamere presenti in via Marchetti dove si sono svolti i fatti.