QUELL’AUTISTA DI TRAM STUFO DEL SOLITO TRAN TRAN

Due donne in cabina. Non si tratta di un aereo della Ryanair come accaduto qualche giorno fa sul volo Dublino-Berlino, ma di un tram della romana Atac. Singolare la scelta dell’autista che l’altra sera, sul tram numero 3 alle 22.15 in viale Liegi, ha fatto entrare in cabina due donne misteriose. Una è poggiata sulla porta. L’altra invece, proprio a fianco dell’autista, tenta di nascondersi goffamente per non essere vista durante il passaggio in piazza Ungheria. Ma è inutile, lo scatto del fotografo non mente. Una leggerezza che probabilmente avrà delle conseguenze. L’Atac ha aperto un’inchiesta interna sull’accaduto, facendo scattare un provvedimento disciplinare per l’accaduto. L’autista è stato individuato e ora dovrà spiegare i motivi per cui ha fatto entrare in cabina due persone, una delle quali stava a pochi centimetri dai comandi del mezzo.