SAN LORENZO, SERATA CON RAPINA: PRESI I DUE MALVIVENTI

Una birra e due risate a San Lorenzo tra amici. La passeggiata però è continuata con una rapina, la denuncia al commissariato e, infine, con l’arresto di due nordafricani. Quest’ultimi (J.A., 34enne marocchino e A.M., algerino di 28 anni, con precedenti per droga e reati contro la persona), insieme a un complice, avevano preso di mira il gruppo di amici. Li hanno avvicinati con una scusa, li hanno accerchiati facendo scattare la rapina. Una delle vittime è stata colpita violentemente al braccio per strappargli un bracciale d’oro dal polso mentre a un’altra hanno provato a rubare il cellulare dalla tasca del piumino. A quel punto il gruppo di amici ha reagito cercando di recuperare il braccialetto ma per tutta risposta sono stati di nuovo aggrediti e colpiti a pugni. Messa da parte la serata spensierata, gli amici si sono rivolti alla polizia descrivendo i fatti e gli aggressori. Poco dopo, una pattuglia del commissariato San Lorenzo, diretto dalla dottoressa Giovanna Petrocca, ha individuato due dei tre responsabili dell’aggressione. Il marocchino e l’algerino sono stati raggiunti da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere della Procura della Repubblica. I reati contestati sono quelli di rapina e furto aggravato in concorso. Fonte: il Messaggero