BABY SQUILLO PARIOLI, ALTRI TRE PATTEGGIAMENTI

Un anno di reclusione, con sospensione condizionale, e 1.200 euro di multa ciascuno. E’ la pena patteggiata davanti al gup Maddalena Cipriani da tre dei clienti delle due minori che si prostituivano nel quartiere Parioli. Un altra persona si era già accordato con la procura per un anno di pena. Secondo quanto contestato dal pm Cristiana Macchiusi e dall’aggiunto Maria Monteleone i tre uomini erano consapevoli della minore età delle due ragazzine quando hanno avuto rapporti con loro. Ai magistrati si erano presentati spontaneamente. Nei loro confronti l’accusa è di prostituzione minorile. Per i presunti clienti ancora sotto inchiesta, circa una sessantina, sono in via di definizione le verifiche. “Continuano gli accertamenti”, si spiega a piazzale Clodio. Già condannati nell’ambito della medesima inchiesta Mirko Ieni, considerato l’organizzatore del giro di prostituizione, a dieci anni di reclusione, Nunzio Pizzacalla a 7, Riccardo Sbarra a sei, Marco Galluzzo a tre anni e quattro mesi. La madre di una delle due adolescenti, invece fu condannata a sei anni di reclusione.