POLIZIOTTI DI VILLA GLORI SVENTANO TENTATIVO DI SUICIDIO

Sono state le corrette indicazioni della vicina di casa, la showgirl Hoara Borselli, e il tempestivo intervento degli agenti del commissariato Villa Glori a salvare un’anziana signora che aveva deciso di togliersi la vita. Le intenzioni disperate della donna erano state scritte in un biglietto lasciato all’interno della sua abitazione e notato dalla sua vicina di casa. Che, tornata a casa dopo aver accompagnato i figli a scuola, come ogni mattina, ha bussato alla porta dell’anziana vicina per chiedere se avesse necessità di qualcosa. Notando la porta socchiusa e non ricevendo risposta è entrata, ha trovato il biglietto con le scuse e le intenzioni suicide, con un generico riferimento al “Tevere”. Parlando con l’operatore della sala operativa della Questura, Borselli ha prontamente ricordato che a volte la signora, in passate conversazioni, nominava Ponte Milvio. La volante di Villa Glori è arrivata sul ponte dove ha notato un’anziana signora nell’area golenale in basso vicinissima al fiume. I due poliziotti sono così scesi riuscendo a raggiungere la donna e fermandola proprio mentre stava tentando di gettarsi nel Tevere. Rassicurata dagli agenti, l’anziana è stata affidata alle cure di personale del 118 e accompagnata in ospedale.