GLI ANIMALI DELLA NOTTE AL MUSEO CIVICO DI ZOOLOGIA

Roma di notte non è solo movida. O meglio, c’è una movida parallela: quella degli animali che di notte si muovono, soprattutto nel verde di parchi e ville. E l’avvistamento degli animali notturni è uno dei must di AreAvventura, ciclo di escursioni organizzato dai ricercatori che collaborano con il Museo Civico di Zoologia di via Aldrovandi, nell’ambito delle attività ludico-didattiche promosse dal museo. AreAvventura riprende i primi di settembre e contiene due appuntamenti con la vita al calar delle tenebre, ambedue a Villa Borghese: Bat Night e Animal Night. Il primo è dedicato ai pipistrelli: li si scova facendo uso di uno strumento detto bat detector, si segue il loro volo, se ne osservano le abitudini, si assiste al lavoro dei ricercatori che li classificano e catalogano. L’altro consente di scoprire l’insospettata ricchezza della fauna urbana, ricchezza che non diminuisce in assenza di luce solare. Le escursioni serali costano 7 euro a persona. Nel programma non mancano ovviamente le uscite diurne, vere gite naturalistiche di un’intera giornata in compagnia di esperti zoologi per 12 euro a persona. I luoghi sono davvero speciali, frammenti di Roma campestre e di Lazio primigenio: dall’Orto Botanico sotto il Gianicolo al Pineto, dall’Insugherata alla caldera di Manziana e all’ “altro” Circeo, quello ignoto ai bagnanti, il Circeo delle scogliere solitarie e delle foreste allagate. Il calendario dei primi appuntamenti e ogni informazione su www.museodizoologia.it.