PIAZZA ANNIBALIANO, UNA VECCHIA STORIA DI ISRAELIANI E PALESTINESI

zwaiterIl 16 ottobre 1972, poco dopo le 22, Wael Zuaiter venne assassinato nel cortile del palazzo in cui abitava in piazza Annibaliano 4. A ucciderlo, un commando del Mossad (i servizi segreti israeliani): Zuaiter era il primo della Lista Golda, l’elenco – preparato personalmente da Golda Meir, primo ministro in quegli anni – di intellettuali, dirigenti e combattenti palestinesi da eliminare in rappresaglia dell’orrendo attentato compiuto dal gruppo di terroristi palestinesi Settembre nero alle Olimpiadi di Monaco, dove poche settimane prima erano stati uccisi undici atleti israeliani. Zuaiter è stato il primo, altri vennero uccisi nei mesi seguenti in diverse città, europee e mediorientali, a opera del Mossad nell’operazione Wrath. Wael Zuaiter fu ammazzato proprio il 16 ottobre, nell’anniversario dell’infame retata nazista nel Ghetto di Roma.