“AMUSESTATE” A VILLA GLORI, UN SUCCESSO DI PARTECIPAZIONE

Festa grande per Amuse, Associazione Amici Municipio Secondo, ieri pomeriggio a Villa Glori, nella sala teatro della Caritas che, come ogni anno, ha ospitato l’evento. “AmusEstate” si è svolta in un crescendo di interventi, culminato con l’esibizione del cantautore Edoardo Vianello. Dopo l’introduzione di Sergio Spinella, il microfono è passato alla nota conduttrice televisiva, Livia Azzariti, che ha tenuto le fila della manifestazione. È stata poi la volta di Pietro Rossi Marcelli, vice presidente dell’associazione, che si è soffermato in particolare sul progetto delle passeggiate che Amuse svolge per soci e scolaresche nei quartieri del Municipio. C’è stata anche la premiazione dei vincitori del concorso fotografico, alla sua seconda edizione, e l’intervento di monsignor Feroci, padrone di casa, che ha ricordato le sinergie tra Caritas e Amuse e il valore della solidarietà che ne scaturisce. Presenti pure le istituzioni, nella persona del presidente del Municipio II, Giuseppe Gerace, che ha voluto sottolineare il ruolo delle associazioni e comitati di cittadini nel territorio. Ma il clou della serata è stato sicuramente Edoardo Vianello, socio peraltro di Amuse, che ha parlato del suo “pallino”, rappresentato dalla ricerca certosina sulle fontane di Roma (mentre scorrevano sullo schermo le immagini delle tante fontane presenti nel nostro Municipio). Vianello ne ha catalogato più di 5.000, fotografandone quasi 4.000. La sua fatica è stata coronata anche da un dvd, “Il suono delle fontane di Roma”, in cui le immagini si accompagnano a musica d’autore, composta per l’occasione. E non potevano mancare, alla fine, i grandi successi di Edoardo che, accompagnato alla chitarra da Alessandro D’Orazi, ha scatenato e coinvolto il numerosissimo pubblico che gremiva la sala di Villa Glori. Foto: Luca Asterri