E SE ALL’IPPICA SI DESSERO LE AUTORITÀ PREPOSTE?

Il documento del Dipartimento Mobilità e trasporto, il Comando dei Vigili Urbani e, dulcis in fundo, il Municipio II, un giorno prima dell’inizio del Concorso ippico (23 maggio) prendevano provvedimenti, ops, dicevano che avrebbero preso provvedimenti perché fossero spostati i camion-bar dall’area interessata, come si può leggere sul documento in questione. Ma la foto mostra inequivocabilmente un camioncino dentro il perimetro-tabù, esattamente il giorno dopo (24 maggio). E, quindi, nessuna delle autorità – come si dice, preposte – ha fatto alcunché. La segnalazione è di Alessandro Ricci, capogruppo dell’Idv al Municipio II, sempre attento alle problematiche dell’ambiente e del decoro urbano.