“NATOUR” ALLA SCOPERTA DEL PARCO NATURALE DEI CASTELLI

Una giornata alla scoperta del Parco Naturale Regionale dei Castelli Romani – www.parcocastelliromani.it – che ha un’estensione di 15.000 ettari e abbraccia i Comuni di: Albano, Ariccia, Castel Gandolfo, Frascati, Nemi, Genzano di Roma, Grottaferrata, Lanuvio, Lariano, Marino, Monte Compatri, Monte Porzio Catone, Rocca di Papa, Rocca Priora, Velletri. Natura e urbanizzazione si mescolano in un’area che, da un lato, ha i 2/3 della propria superficie ricoperti da boschi, dall’altro conta sul suo territorio circa 300 mila residenti. Nel Parco vivono animali come cinghiali, donnole, volpi, istrici, uccelli acquatici e rapaci diurni e notturni e sono presenti piante come l’agrifoglio, il tiglio e il nocciolo. Nelle acque dei laghi vulcanici Albano e Nemi vivono infine tinche, lucci e arborelle.

PROGRAMMA:

Ore 9.15

Appuntamento all’ingresso principale del Bioparco, Piazzale del Giardino Zoologico, 1. Incontro con il personale del Parco. Partenza in pullman.

Per coloro che parteciperanno con la propria autovettura, l’appuntamento è ll’ingresso del sito archeologico del Barco Borghese sito in via Frascati 68, Monte Porzio Catone (la strada che collega Frascati a Monte Porzio Catone).

Ore 10.30

Arrivo a Monte Porzio Catone e visita al Museo del Vino e al Barco Borghese.

Museo del vino: visita presso le cantine del centro storico di Monte Porzio Catone, trasformate in luoghi della memoria contadina. Un percorso avvincente sui metodi di produzione della nobile vivanda in un territorio D.O.C.

Visita al Barco Borghese, misteriosa costruzione romana scenograficamente affacciata su Roma; gli interrogativi sulla sua reale funzione sono ancora aperti. La visita si svolge in un suggestivo itinerario sotterraneo alla scoperta di storia, leggenda ed antiche tecniche costruttive. .

Ore 12.30

Trasferimento presso la Federazione Italiana Sport Equestri (FISE) presso i Pratoni del Vivaro per il pranzo.

 

Ore 15.00

Visita dell’Emissario del Lago Albano, del Ninfeo Bergantino e navigazione sulle acque del lago con una imbarcazione didattica (max 24 persone a giro, sono previsti 2 giri).