UNO SPAZIO PER INTERVENIRE SUL DISAGIO DEI BAMBINI. E NON SOLO

di Elena Improta

consigliere Municipio II

Da sette anni, sul nostro territorio, a due passi da piazza Annibaliano (via Ghirza 9), c’è un centro clinico, aperto ai bambini e ai ragazzi del II municipio e non solo. Il centro “Tana libera tutti”, nato dalla collaborazione tra la Società Italiana di Psicoterapia Psicoanalitica del Bambino, dell’Adolescente e della Coppia e il Corso di psicoterapia psicoanalitica del bambino, dell’adolescente e della coppia “Asne-Sipsia-iW-Istituto Winnicott”, offre uno spazio qualificato per accogliere la crescente domanda di approfondimento, comprensione e trattamento psicoterapeutico del disagio dei bambini, degli adolescenti e dei loro genitori. A sette anni dall’inizio di questa esperienza, sabato 1 febbraio, si terrà una mattinata di studio sul tema “Bambini, adolescenti e genitori tra valutazione e psicoterapia”. L’importanza di una collaborazione tra servizio pubblico e istituzione privata. Sono stata invitata a portare un saluto istituzionale e lo farò con piacere. Credo che l’individuazione preventiva di un disagio e il suo trattamento possano evitare che i disturbi si facciano patologia, estendendo in profondità e in durata i loro effetti. E credo ancor di più in una proficua collaborazione tra pubblico e privato, nell’interesse superiore dei cittadini.