A SCUOLA IN BICI GLI ALUNNI DEL VII CIRCOLO MONTESSORI

Andare a scuola in bicicletta, si può. Anche a Roma dove il traffico automobilistico spesso rende complicato il tragitto a due ruote. E’ l’iniziativa “Bike to school” che, partita da Roma da un’idea di un’associazione di genitori di una scuola del quartiere Esquilino, si è già allargata ad altre zone della città e d’Italia. Questa mattina anche gli alunni del VII circolo Montessori di viale Libia sono saliti in sella alla loro bici e hanno raggiunto la scuola. “L’iniziativa nasce con lo scopo di portare i bambini in bicicletta, anche nelle città in cui è difficile farlo da soli. L’idea è quindi quella di mettere insieme dei gruppi per fare un minimo di massa critica e affrontare insieme il traffico cittadino”, spiega Anna Becchi di Bike to School. La prima ‘massa critica’ di alunni-ciclisti si è mossa nella Capitale il 27 settembre scorso, in occasione della Settimana europea della mobilità sostenibile, “ma poi l’iniziativa si è strasformata in un appuntamento fisso, ogni ultimo venerdì del mese che abbiamo allargato ad altre scuole ed altre città”. Venerdì 29 novembre, per esempio, sono 30 le scuole di Roma coinvolte in Bike to School, e altrettante a Bologna, Napoli e Milano, mentre anche anche Mestre e Caserta stanno aderendo”. Da parte di alunni e genitori “abbiamo avuto una risposta che non ci aspettavamo – racconta Anna Becchi – io, che sono una ciclista abituale e normalmente porto i miei bambini in bicicletta, prima non vedevo altre mamme fare la stessa cosa, ora invece registro un’adesione eccezionale”. Fonte: la Repubblica