VILLA BLANC, UN PASSO AVANTI

Nei giorni scorsi l’assemblea di Roma Capitale, dopo analoga posizione presa in precedenza dal Municipio, ha votato all’unanimità una mozione in cui si chiede l’apertura ai cittadini del parco di Villa Blanc tutti i giorni, anzichè solo nei giorni festivi, come avrebbe voluto la Luiss, che realizzerà nel manufatto della Villa una scuola di manager. E’ quanto rende noto Athos De Luca (Pd), primo firmatario della mozione. “Con questa clausola – dichiara De Luca, presidente della Commissione ambiente e primo firmatario della mozione – i cittadini, che purtroppo non hanno potuto acquisire al patrimonio pubblico della città la Villa, potranno almeno godersi il parco tutti i giorni”. “Inoltre la mozione – prosegue il rappresentante del Pd – chiede che non sia realizzata una cinta muraria attorno al parco ma una recinzione che ne permetta la vista; chiede una riduzione drastica dei parcheggi, per i quali oggi si prevede l’acquisizione di 5400 mq, nel pieno rispetto dei vincoli esistenti all’interno del parco e una viabilità carrabile interna ridotta all’essenziale con tecniche eco-compatibili. Sulla base della mozione – conclude De Luca – il sindaco dovrà adeguare il protocollo d’intesa formulato dalla passata amministrazione con la Luiss”.