FESTE NATALIZIE E RACCOLTA RIFIUTI NEGOZI E RISTORANTI, SI CAMBIA

VIA SAVOIAArrivano le feste natalizie e con loro carte, cartoni e cose varie che si aggiungono a quelli già poco sostenibili che tutti vediamo per strada. E perciò ci sarà uno stop ai cumuli di rifiuti accatastati sui  marciapiedi  a ogni ora del giorno. La raccolta per negozi, bar e ristoranti cambia. Punto primo, gli operatori Ama passeranno una volta al giorno, in orario serale, alle 20 per i negozi, alle 24 per pub e ristoranti. Punto secondo, cambia la modalità di ritiro del vetro. Per evitare rumori molesti per i cittadini, sarà raccolto di giorno a partire dalle 7 del mattino. Nel nuovo modello sono poi previste frequenze di raccolta più omogenee e il presidio di alcune postazioni con cassonetti da parte di personale Ama nelle ore più critiche, per guidare i cittadini a conferire correttamente gli imballaggi durante il periodo delle festività natalizie. Sono i principali punti della riorganizzazione dei servizi di raccolta per le utenze non domestiche presentati dal direttore generale di Ama, Maurizio Pucci, e dal vice Emiliano Limiti, nel corso di un incontro con i rappresentanti delle categorie del commercio, artigianato e industria. Presenti anche le assessore all’Ambiente, Sabrina Alfonsi, e al Commercio, Monica Lucarelli. Le novità entreranno in vigore in via sperimentale da metà dicembre in tutto il primo municipio, dove sono presenti ben 13mila utenze commerciali. Seguiranno tutte le zone della movida, da San Lorenzo al Pigneto. Una rivisitazione che si rende necessaria in una fase di fermento delle attività produttive come quella natalizia e che si va a inserire all’interno del piano di pulizie straordinarie avviato dalla giunta Gualtieri appena insediata a inizio novembre.