SAN LORENZO, SANZIONATO MARKET: NON RISPETTAVA REGOLE ANTI COVID

COVIDA San Lorenzo, sanzionato un negozio che aveva violato le norme anti covid e sospesa la licenza al titolare. Era diventato luogo che, per la Questura, minava “l’ordine e la sicurezza pubblica”.  Questo è emerso dai controlli effettuati dagli agenti della Polizia di Stato del Commissariato San Lorenzo, nei confronti di un minimarket gestito da un cittadino del Bangladesh. Il 7 ottobre scorso, durante un controllo nell’esercizio, era stata contestata al titolare la violazione dei protocolli contro la diffusione del Covid-19, in particolare il divieto di assembramento all’interno dei locali, dove era stata riscontrata la sosta di più persone senza il prescritto distanziamento. Nella circostanza era stata applicata, oltre al pagamento di una sanzione pari a 400 euro, la sanzione accessoria della chiusura di 3 giorni. In precedenza invece, il 10 agosto scorso, durante alcuni controlli anti movida, i poliziotti avevano contestato allo stesso titolare del locale la vendita di bevande alcoliche senza l’apposita autorizzazione, nonché la violazione dell’ordinanza sindacale che vieta la vendita di alcolici nella fascia oraria serata e notturna. Nella circostanza, il commerciante era stato anche multato con il negozio chiuso per  3 giorni. Successivamente, sempre nello stesso posto, era stata riscontrata la presenza di alcuni clienti con precedenti di polizia.