LIBRO DI TYPIMEDIA: QUASI UN SECOLO DI QUARTIERE NOMENTANO

Copertina_CE-Nomentano_SITO-pivccola-500x500“Come eravamo. Nomentano 1865 – 1960” è la nuova tappa del progetto editoriale che Typimedia dedica alla memoria dei quartieri di Roma. Una straordinaria opera collettiva nata grazie alla partecipazione diretta delle famiglie del quartiere, ma anche delle parrocchie, gli ospedali, le attività storiche che hanno condiviso il loro archivio fotografico e le tante storie che ogni immagine porta impresse. Novantacinque anni di storia durante i quali il nostro Paese affronta le guerre risorgimentali, due conflitti mondiali, una campagna di resistenza e, infine, l’inizio del processo di industrializzazione. Attraverso emozionanti foto d’epoca si parte dal periodo pontificio per arrivare fino all’Italia del boom economico. Gli scatti in bianco e nero raccolti dal curatore del volume, Antonio Tiso, mostrano la presa di Porta Pia, le strade sterrate e le campagne di inizi Novecento, i primi cantieri, luoghi come piazza Bologna e via Livorno quando ancora non avevano l’aspetto attuale. E ancora: le scene dei post bombardamenti, i volti dei combattenti per la libertà, la vita degli studenti universitari alla Sapienza, i primi scout di viale delle Province, i ricercatori dell’Istituto Superiore di Sanità, i matrimoni in tram, il volto amico del maestro Manzi. Accanto ai grandi temi si affiancano piccole storie di vita quotidiana, dense di calore, nelle quali viene spontaneo identificarsi per il loro carattere universale. E così, pagina dopo pagina, affiorano tesori nascosti che aspettavano solo di essere ripuliti dalla polvere per diventare parte di un libro collettivo. “Come eravamo” è un emozionante viaggio nella memoria che recupera e valorizza la conoscenza e la consapevolezza del nostro passato.