VIA OMERO: ACADEMIA BELGICA, LE INIZIATIVE IN PROGRAMMA

academia belgica logoFa sapere l’Academia Belgica di via Omero: “Dopo mesi fortemente sconvolti dalla pandemia, l’Academia Belgica propone un inizio di anno accademico particolarmente ricco. Siamo quindi molto felici di annunciare la pubblicazione del primo volume della nostra nuova collezione, Studia Academiae Belgicae, dal titolo Noir & Blanc, La gravure belge et néerlandaise en Italie au début du XXe siècle; L’incisione belga e neerlandese nell’Italia del primo Novecento. Erede delle collezioni Studies e Artes dell’ex Istituto Storico Belga di Roma (sciolto nel 2018), la collana, sottoposta a peer-reviewing, è dedicata alle ricerche che integrino i rapporti tra Italia e Belgio. Questo primo volume sarà presentato pubblicamente presso l’Academia Belgica il 28 settembre. Questa conferenza sarà preceduta da altri due eventi pubblici: un colloquio internazionale e transdisciplinare il 16 e 17 settembre, The Tales of Archaeology. Towards a Literary “Memory Map” of The Mediterranean Space, organizzata da KU Leuven, e la presentazione, il 23 settembre, di un altro libro, dedicato al missionario gesuita Johann Schreck Terrentius, SJ, His European Network and the Origins of the Jesuit Library in Peking, il cui autore, il prof. Noël Golvers, è da molti anni un residente abituale dell’Academia Belgica. In effetti, dopo mesi di incontri “virtuali”, siamo felicissimi di potervi nuovamente accogliere nella nostra bellissima struttura, anche se le misure sanitarie vigenti ci costringono a limitare gli accessi. Infine, ai ricercatori iscritti a un’università o scuola superiore belga e che desiderino ottenere l’assegno di ricerca Stipendia Academiae Belgicae, ricordiamo che è stato lanciato il bando, la cui scadenza per la presentazione delle domande è fissata al 18 settembre 2021. Ugualmente per l’assegno di ricerca Ab-Fwo e Ab-Fnrs della durata di sei mesi, riservato agli studenti post-dottorato iscritti ad un’università belga.”