A PIAZZA GENTILE DA FABRIANO IL PARCHEGGIO DELLE POLEMICHE

Stamattina, inaugurazione del nuovo parcheggio di piazza Gentile da Fabriano. Si ricorderanno le battaglie del comitato Sos platani e le campagne promosse dal Comitato Piazza Gentile da Fabriano e Cittadini Attivi Flaminio, per le quali il concessionario ha dovuto adeguare le strutture esterne del parcheggio interrato alle prescrizioni del Comune. In particolare, ancora alcuni giorni fa, Cittadinanza attiva scriveva: “Quanto ai parcheggi interrati, che sembrano essere la panacea per il Flaminio, tanto che continuano a metterne sempre nuovi in cantiere, non bisognerebbe mai dimenticare che tutta l’ansa del Tevere è decisamente controindicata, sia per il fenomeno della subsidenza segnalato dai geologi, sia per il rischio esondazione (che non è detto che sarà superato con l’innalzamento – in corso – dell’argine di Ponte Milvio), sia per i ritorvamenti archeologici (una villa romana all’interno dello stesso Auditorium). E vogliamo sperare che questo “interramento” dei parcheggi accanto alla Città della Musica sia finalizzato a restituire ai cittadini un’area verde con alberi di giuste dimensioni (attualmente ci sono decine di lecci) e non per creare il solito centro commerciale con soprastanti appartamentini di lusso, uno scontato e poco lieto fine di tanti progetti partiti tra squilli di trombe”.