MUSEO CIVICO DI ZOOLOGIA, SI PARLA DI ANIMALI MISTERIOSI

Sarà Lorenzo Rossi, da anni studioso appassionato di criptozoologia a presentare al Museo Civico di Zoologia, giovedì 31 gennaio alle ore 18, il suo libro “Criptozoologia: animali misteriosi tra scienza e leggenda”. Una parola complicata che nasconde però una disciplina affascinante e misteriosa e che prende il nome dalla combinazione delle tre parole greche kryptos, zoon e logos, ovvero lo studio degli animali sconosciuti ma attualmente viventi. L’autore vi condurrà in un viaggio attraverso le regioni del nostro pianeta, alla scoperta di animali ignoti, e rari, i cosiddetti “criptidi”, di cui non esiste ancora una precisa classificazione scientifica. Questo libro, dedicato esclusivamente ai mammiferi, ci farà scoprire l’esistenza di piccoli leoni maculati, di scimmie marine, dell’elefante pigmeo, dei misteriosi “mapinguari” e di molti altri esemplari ad oggi sconosciuti. Dai più non considerata una vera e propria scienza, la criptozoologia è in realtà un viaggio verso mondi inesplorati, dove il reale si confonde con la mitologia ed il fantastico. A lei infatti spetterà il compito di chiarire l’alone di mistero che circonda animali come lo yeti, il famoso Mostro di Lochness o il leggendario Unicorno. Lorenzo Rossi è un divulgatore naturalistico ideatore e curatore del sito web www.criptozoo.com interamente dedicato alla criptozoologia, controversa branca della zoologia, sulla quale svolge e organizza da anni mostre e conferenze, sia in Italia che all’estero.