VILLA ADA E VILLA BORGHESE: SOLDI PER IL VERDE VERTICALE

Platani Valletta Villa Borghesevilla-ada-La sindaca di Roma ha messo sul piatto qualche decina di milioni. Precisamente sessanta milioni di euro per il verde verticale nelle ville di Roma (tra cui, ovviamente Villa Borghese e Villa Ada), 1 milione e 400mila euro per la ripiantumazione di 2.500 alberi, di cui 500 già messi a dimora “nelle prime 3 settimane”. Sono due dei punti che Virginia Raggi, sindaca uscente e ricandidata alle prossime elezioni di ottobre, ha inserito nel bilancio di fine mandato pubblicato sul sito ufficiale del Comune. Il documento non è sfuggito all’Osservatorio Sherwood, che da sempre si occupa della tutela di Villa Ada insieme ad altre associazioni locali. “Per dovere di cronaca – scrivono su Facebook – siamo tenuti a segnalare alla ricandidata Raggi che nel parco di Villa Ada la definizione ‘cura e manutenzione’ ha significato in realtà solo ed unicamente raffiche di abbattimenti di alberi, per altro senza neanche garantire la messa in sicurezza, considerato che continuano a cadere sui vialetti. Di ‘cure’ proprio non se ne sono viste, men che mai per prevenire e contenere la terribile infestazione della cocciniglia dei pini“.