GRAVINA, PRESIDENTE DELLA FIGC DI VIA ALLEGRI, PREMIA LA NAZIONALE

Dopo aver fatto la festa a domicilio ai tedeschi nel 2006, questa volta tocca all’Inghilterra inchinarsi nel proprio tempio. Dovevano riportarlo a casa, invece il trofeo viaggia verso Roma: Bonucci pareggia il gol di Shaw, poi ai rigori ci pensa il portiere, Donnarumma, premiato come miglior giocatore dell’Europeo. E la nazionale vince ancora una volta l’11 luglio dopo il trionfo del 1982. Gabriele Gravina, presidente della Figc di via Allegri, premia gli azzurri a Wembley.