PARCHEGGIO CON MINACCE ALL’AUDITORIUM: ARRESTATI IN TRE

Minacciato di morte e spintonato. Ecco cosa succedeva a chi provava a parcheggiare nello spazio nei pressi dell’Auditorium Parco della Musica. E’ successo a molti romani, anche a donne, rimaste in auto per evitare l’assalto dei parcheggiatori: ma loro, simpaticamente, erano soliti spintonare l’auto ferma per invitare ad uscire dal mezzo e a pagare l’obolo. Ieri sera la brutta avventura è toccata a un 44enne romano. Tre parcheggiatori abusivi italiani di 37, 38 e 50 anni, già conosciuti alle forze dell’ordine e senza fissa dimora, si sono avvicinati all’uomo chiedendogli alcuni euro in cambio del parcheggio. L’uomo, però, si è rifiutato di pagare spiegando ai parcheggiatori di non dover dare alcun compenso in quanto aveva posteggiato sulle strisce bianche. A questo punto i malviventi sono andati su tutte le furie e dopo averlo minacciato di morte, lo hanno anche spintonato. Fortunatamente per lui, proprio in quel momento è passata una pattuglia di carabinieri, che presidiano l’area, che ha notato la scena ed è immediatamente intervenuta arrestando i tre per estorsione. Gli arrestati sono stati accompagnati in caserma a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa del rito direttissimo. Fonte: il Messaggero