VILLA TORLONIA: IN MOSTRA OPERE DI KATY CASTELLUCCI

Autoritratto con gatto, 1942-43, olio su telaFino al 10 ottobre, ai Musei di Villa Torlonia, Casino dei Principi, in mostra una collezione di opere della pittrice Katy Castellucci, raccolte e catalogate dal nipote. Oltre ad esporre le opere dell’artista, dipinti e disegni, la mostra vuole ricostruire l’ambiente che la circondava, con i suoi ritratti fatti da Ziveri, Mafai e Guttuso, il delizioso dipinto di Ziveri La famiglia Castellucci (1934), il Ritratto del padre pittore sempre di Ziveri, Guenda con il cagnolino (1932), ma anche i suoi rapporti con Mafai e con altri artisti della Scuola romana. A cura di Claudia Terenzi e Fabio Benzi. Organizzata da Alessandro Pagliero e Magda Roveri. Personalità poliedrica, Katy Castellucci si forma negli anni Venti tra Roma e Parigi dove è allieva di Isadora Duncan e prende parte alla Pantomima futurista di E. Prampolini al Thèatre de la Madeleine. Rientrata a Roma è in contatto con i maggiori rappresentanti della Scuola Romana e espone con Adriana Pincherle alla Galleria La Cometa. Nel dopoguerra all’attività artistica affianca quella dell’insegnamento dedicandosi anche alla scenografia e ai costumi teatrali.