ROMA NEL CAOS PER VERDE E RIFIUTI, DICE L’ASSESSORE FABIANO

182722804_4333961069967525_7676726904308738688_n182594289_4333960823300883_8582880814549193035_n182775891_4333960943300871_3212533008411106532_n182354876_4333960683300897_8207975023746681586_nScrive Rino Fabiano, assessore all’Ambiente Verde e Sport del Municipio: “Di recente, la Giunta comunale ha deciso di tagliare del 30% il bilancio Ama. Ciò ha comportato una immediata e drastica riduzione dei servizi sulle utenze commerciali in appalto alla società esterna Sarim, la quale – a sua volta – ha conseguentemente operato dei licenziamenti. Così Roma ripiomba nel caos e in una condizione di emergenza sanitaria. L’azienda romana dei rifiuti, per far fronte ai tagli imposti, non ha messo in campo azioni di potenziamento dei servizi che gli competono direttamente né è intervenuta per supplire agli appalti drasticamente ridotti. Ancora una volta vince la logica del risparmio a discapito dei servizi. E, ancora una volta, ci ritroveremo a fare i conti con una città devastata dall’incuria. A quel punto, per rimettere in sesto Roma, saranno necessarie risorse dieci volte più ingenti del risparmio eseguito. Questa decisione scellerata arriva proprio ora che le riaperture dei locali con la consumazione consentita esclusivamente presso i dehors, portano a un incremento dei rifiuti prodotti che ritornano prepotenti e inesorabili a fare da corredo insalubre alla vita quotidiana nei quartieri, sui marciapiedi e nelle strade. Se i servizi a Roma continuano a essere oggetto di tagli e riduzioni, sul piano delle opportunità lavorative la situazione è ancora peggiore. Il Governo consegna alla nostra città 500milioni di Euro su 234miliardi complessivi che l’Europa consegna all’Italia per il suo rilancio. Si parla di lavoro ma quanti giovani romani o nuovi disoccupati verranno assunti da Roma Capitale per curare e pulire la città? Quanti verranno chiamati per frequentare scuole di giardinieri e poter aspirare a lavorare nella manutenzione del nostro immenso e inestimabile patrimonio verde? Una città curata produrrebbe ricchezza per tutti. Il caos e i tagli sui servizi generano solo ricchezza per pochi.”