VIA CRUCIS-NIZZA, UN NUOVO DANNO

Avevamo parlato dei nuovi problemi di via Nizza appena due giorni fa: l’ennesimo cantiere di questa strada, che si era arricchita (si fa per dire) di un altro intervento, per la stesura delle fibre ottiche da parte della Telecom. E per il fatto che fosse il terzo o quarto squarcio della strada nel giro di pochi mesi. Ebbene, eravamo a corto di fantasia, perché questi ultimi lavori hanno provocato un ulteriore danno: il marciapiede accanto, davanti alla sede dell’Enpals è completamente sprofondato, dopo l’intervento Telecom. Adesso, il marciapiede stesso è stato transennato, le auto continuano a posteggiare sopra la parte rimasta libera e i pedoni sono costretti a passare dall’altra parte della strada. Chi pagherà ora tutti i danni per quanto è avvenuto?