A PROPOSITO DELLA FRANA CHE RIGUARDA MONTI PARIOLI

VIA ARCHIMEDEScrive Carlo Manfredi, consigliere municipale:” Mercoledì 10 marzo, alle 10:30, si terrà una seduta straordinaria del Consiglio del II Municipio su “Fenomeni franosi, smottamenti e situazione di dissesto idrogeologico della collina dei Monti Parioli”. I Monti Parioli sono una vasta zona tufacea, scavata in profondità sin da epoca romana. Vi si trovano aree catacombali e grotte usate come rifugio anche in periodi relativamente recenti. La friabilità della roccia fa sì che tutta l’area sia soggetta a fenomeni di erosione e smottamenti. Nel 2007 il costone sopra viale Tiziano franò; da allora il lato di viale Tiziano sotto alla collina, fra viale delle Belle Arti CARLO MANFREDIe via Enrico Chiaradia, è transennato. Lungo il tratto finale di viale Bruno Buozzi si sono verificati negli ultimi anni vari smottamenti, con l’interdizione al passaggio di alcune porzioni di marciapiede. La salita dei Parioli, chiusa al transito anche pedonale dal 1985, è stata oggetto di lunghi lavori di consolidamento e risistemazione con fondi regionali messi a disposizione dal Ministero dell’Ambiente; i lavori si sono conclusi di recente ma la strada non è stata ancora riaperta al pubblico. All’inizio di febbraio di quest’anno si è verificato uno smottamento del costone di roccia sopra viale Maresciallo Pilsudski, crollo che ha comportato la chiusura dell’ultimo tratto della soprastante via Archimede. Nel piano di protezione civile di Roma Capitale del 2019 l’intero quadrante di viale Bruno Buozzi, via Francesco Jacovacci, viale FRANA TRA VIALE PILSUDSKI E VIA ARCHIMEDETiziano è classificato come “Area a rischio idrogeologico da frana”. Vari interventi si sono succeduti degli anni, non risolutivi. Mentre i crolli e gli smottamenti sono i sintomi di un’unica malattia, che andrebbe curata con un progetto compressivo e generale di risanamento e consolidamento della collina. Mercoledì affronteremo la questione nel suo insieme, con le istituzioni e gli uffici preposti a livello regionale e comunale. Troverete il link per partecipare alla seduta del Consiglio nella home page del Municipio: https://www.comune.roma.it/web/it/municipio-ii.page.”