PIAZZA MANCINI, TANTI PROBLEMI

PIAZZALE MANCINIPiazza Mancini, si sa, è uno degli snodi principali per il trasporto pubblico di Roma nord: ci sono infatti 9  capolinea delle linee bus ai quali, con la sparizione del tram 2, si è aggiunto anche quello delle navette sostitutive. Fermano li anche il 32 e il 168. “Una causa di forte inquinamento acustico ed atmosferico per i residenti. Purtroppo spesso gli autisti danno gas alle vetture prima della partenza producendo emissioni sonore assordanti e non si curano di spegnere i motori quando sono ferme. Ciò – racconta Vittoria Mazzetti del Movimento Cittadino Municipio 2 – avviene ininterrottamente dalle 5.30 alle 22”. In più “il grande flusso di utenti genera un effetto ‘stazione’ con problemi di degrado, ordine pubblico e micro delinquenza”. I giardini di Piazza Mancini poi sono pressochè off limits: da tempo trasformati in una sorta di dormitorio a cielo aperto, i muretti sede di bivacchi, il verde sempre più pattumiera se non fosse per l’impegno costante dei volontari. Contro “zozzoni” e incivili il Municpio II sta lavorando all’installazione di telecamere.