SMOG ANCHE A VILLA ADA

palma-villa-ada“Anche il 25 febbraio tutte le centraline Arpa Lazio di monitoraggio della qualità dell’aria di Roma, hanno dato risultati pessimi con superamento dei limiti consentiti del Pm10 in ogni monitoraggio”. A denunciare un nuovo peggioramento dell’inquinamento nel Lazio è Legambiente, che spiega: “Il limite di 50 ug/m3 (microgrammi per metro cubo di aria), è stato superato tra 21 e 23 febbraio già nelle centraline di Preneste, Fermi, Tiburtina, Malagrotta, i dati prodotti da Arpa hanno mostrato poi un aumento dell’inquinamento con il superamento dei limiti di ieri tutte le centraline romane del 24 febbraio e, ancora il nuovo superamento di tutte le centraline anche il 25 febbraio. Continua a emergere il valore massimo di pm10 alla centralina di via Tiburtina, quella tra le più esposte all’inquinamento da autovetture, ma supera i limiti anche quella immersa nel verde di Villa Ada, a dimostrazione che tutta la città è nella tenaglia dello smog”.