LO SCANDALO DEL PARCHEGGIO DI VILLA BORGHESE

parcheggio villa borgheseUn parcheggio sotterraneo nel centro di Roma con 1.800 posti auto, affidato dal Comune in concessione a una società privata che paga un canone di 10.000 euro all’anno, pari a 833,3 euro al mese, cioè 27,8 euro al giorno. La storia va avanti da quasi 12 anni, da quando – era il settembre 2007 – l’allora sindaco Walter Veltroni decise di dare in concessione per 50 anni alla società Saba, posseduta da un gruppo spagnolo, tutta la struttura interrata sotto il galoppatoio di Villa Borghese. Oltre al parcheggio ci sono numerosi locali commerciali, inclusa una palestra ed un supermercato. Saba, che già aveva la gestione, ottenne la concessione per mezzo secolo con una fortissima riduzione del canone. Prima pagava un canone annuale di 1,9 milioni di euro, oltre all’iva. Da allora paga 10.000 euro all’anno.