L’ATLETICO SAN LORENZO IN SLIP PER SOLIDARIETÀ CON ALICE

Una fotografia in mutande in solidarietà con l’allenatrice di una squadra di categoria Under 12, licenziata per alcune fotografie pubblicate su Instagram. Ma anche un modo per combattere gli stereotipi di genere. È il “gesto provocatorio” messo in campo dalla squadra di calcio a 11 dell’Altletico San Lorenzo (squadra di via dei  Sabelli, ndr).  La storia l'atletico san lorenzoè quella di Alice Broccoli, allenatrice di una squadra di giovanissimi dell’Asd San Martino a San Leo, nel quartiere Pigneto. Come denunciato dalla diretta interessata, “sono stata licenziata per le foto che pubblico sul mio profilo Instagram”. La Asd “si è attivata, su sollecitazione di taluni interessati e nel rispetto dello scopo associativo e delle norme comportamentali, per avere chiarezza in relazione alle foto dei nostri calciatori postate su un profilo social personale”, la replica dell’associazione Asd San Martino. Con il suo gesto l’Atletico San Lorenzo ha deciso di ‘scendere in campo’ contro il sessismo nel calcio. “Sembra di essere nel Medioevo”, ha scritto l’associazione con un post su Facebook. “Alice è un’allenatrice competente e stimata che, come ogni donna che sceglie di intraprendere queste strade, ha dovuto faticare il doppio per farsi spazio nel mondo del calcio. La sua colpa? Essere una donna libera e autodeterminata, in un ambiente da sempre pensato come maschile”. Fonte: Romatoday