STOP DAL 10 AL 16 DICEMBRE AI SERVIZI ANAGRAFICI, MA DOPO…

LOGO ROMA CAPITALEDal 10 al 16 dicembre è prevista la sospensione dei servizi anagrafici al cittadino, sia in presenza che online: interruzione, questa, necessaria a convogliare la banca dati anagrafica di Roma Capitale nella Nuova Anagrafe nazionale della popolazione residente (Anpr), in ottemperanza alle disposizioni governative. Duplice lo scopo del progetto. In primo luogo consentire a tutte le Pubbliche amministrazioni di accedere telematicamente a un unico archivio nazionale per l’acquisizione delle informazioni anagrafiche della popolazione. Allo stesso tempo, permettere ai cittadini di richiedere i certificati anagrafici e di stato civile presso qualsiasi comune italiano, e non soltanto presso quello di residenza, svincolandoli anche dall’obbligo di comunicare i propri dati ai diversi uffici della Pubblica amministrazione. Un passo in avanti verso la decertificazione e lo snellimento della burocrazia: le procedure di variazione dei dati della popolazione saranno semplificate e unificate a livello nazionale.