PIAZZA MINCIO: LA FONTANA APPENA RESTAURATA PENDE DA UN LATO

PIAZZA MINCIOLa Fontana delle Rane, in piazza Mincio, nel cuore di Coppedè è fresca di restauro ma già ha problemi. Da un lato il bordo appare più basso e l’acqua fuoriesce dalla vasca. Un danno causato da un vandalo entrato col motorino nella fontana? Il video sta impazzando sul web nelle ultime ore, eppure, dicono da Welcome To Favelas, la pagina Instagram che l’ha pubblicato, per poi rimuoverlo: “Si tratta di una clip vecchia, addirittura di due o tre anni”. E alla polizia locale, confermano dal II Gruppo, non sono arrivate segnalazioni indignate. Che accade, dunque, alla storica fontana ideata nel 1924 da Gino Coppedè (che dà il nome al quartiere)? Da stamattina, fanno sapere dalla Sovrintendenza, sono in corso dei sopralluoghi per valutare lo stato della fontana e capire cosa stia provocando la copiosa perdita d’acqua. Ieri sera, come si vede dalla video, l’acqua usciva a fiotti in un lato che appare abbassato rispetto all’altezza dellaltro. Il timore è che le fondamenta ripristinate come atto propedeutico al restyling della caratteristica fontana abbiano di nuovo ceduto. Ma andiamo con ordine. Dopo anni di degrado, tra muschio, mucillagine, erbacce, lamentele da parte dei cittadini e dispiacere dei turisti che si trovavano davanti a un’opera magnifica, ma trattata male, a settembre del 2019 era finalmente partito il restauro della fontana. L’unico dal 1927. Le operazioni si sono concluse nei primi mesi del 2020, ma già pochi giorni dopo dall’inizio dei lavori era riaffiorata la bellezza dei marmi originari e delle decorazioni. L’intervento, per cui erano stati stanziati 280mila euro, è stato eseguito sotto l’attenta guida tecnico-scientifica della Sovrintendenza, che si era occupata, appunto, anche delle fondamenta: col tempo, infatti, la fontana si era inclinata di circa 27 centimetri. Un problema annoso, dunque, che forse però non è stato totalmente risolto. Presentando il restauro nel settembre di un anno fa la stessa sindaca Virginia Raggi in un post su Fb aveva sottolineato che anche il problema delle pendenza della vasca era stato però superato: “La Fontana delle Rane negli anni ha subito diverse criticità, incluso un parziale cedimento strutturale di alcuni centimetri per via delle caratteristiche del terreno sottostante. Grazie a tecnologie innovative questa prima condizione critica è stata risolta, ed è ora possibile passare alla fase successiva di vero e proprio restauro degli elementi della fontana”. Di certo, dopo la copiosa perdita di ieri sera, ora il livello di acqua della fontana è stato notevolmente abbassato, ma da una delle piccole vasche superiori l’acqua tracima comunque, segno che la fontana anche con poca acqua per evitare che strasbordi, non è comunque in asse. Fonte:la Repubblica