ANCHE A PIAZZALE FLAMINIO GLI SCONTRI TRA FORZA NUOVA E POLIZIA

SCONTRILa sindaca di Roma Virginia Raggi ha chiesto il pugno duro. La Procura di Roma ha risposto aprendo un fascicolo sugli scontri avvenuti l’altra notte nel centro della Capitale durante una manifestazione con centinaia di persone, tra cui militanti di Forza Nuova, scese in piazza per contestare il “coprifuoco” e la “dittatura sanitaria”. Tutto è iniziato quando decine di persone si sono radunate in piazza del Popolo, nel centro di Roma, per protestare contro il coprifuoco e le misure anti-Covid. Alla mezzanotte, quando è stato intimato di corteo di disperdersi, i manifestanti hanno lanciato petardi e fumogeni contro le forze dell’ordine. Di risposta è stata lanciata una carica di alleggerimento contro i facinorosi, circa una cinquantina sui 200 partecipanti al sit-in di piazza del Popolo. I violenti si sono poi dispersi verso piazzale Flaminio. La tensione è rimasta alta a lungo. Durante i disordini sono stati incendiati diversi cassonetti. Danneggiate anche auto e scooter in direzione del lungotevere. Momenti di nervosismo che hanno attraversato Piazza del popolo, piazzale Flaminio e lungotevere delle Navi con un continuo lancio di fumogeni, petardi e bottiglie di vetro.