IL MUNICIPIO IMPEGNATO A COMBATTERE LA MALA-MOVIDA

IL-LOGO-DEL-MUNICIPIO-II[1]Scrive il presidente del Consiglio del Municipio II, Valerio Casini: “ Convocata il 14/10 la prima riunione del “Tavolo interdisciplinare sulla Movida. Con la presidente Francesca Del Bello, abbiamo FRANCESCA DEL BELLOripetutamente sollecitato e promosso azioni di contenimento e contrasto ai fenomeni della mala movida, in particolare solo negli ultimi mesi abbiamo, tra le altre cose, inviato le richieste di intervento per la predisposizione della presenza fissa di pattuglie o controlli assidui specificando anche le aree di maggior disagio per la popolazione residente quali in particolare piazza Bologna, piazza Caprera, piazza Istria, via degli Aurunci, via dei Latini, via dei Volsci, largo degli Osci, via dei Marsi, via degli Ausoni e via dei assessore alle Attività Produttive del Municipio II Valerio CasiniMarrucini. È obiettivo dell’Amministrazione municipale garantire strumenti di confronto e condivisione con gli attori del territorio. Per facilitare tale confronto partecipativo e gli apporti collaborativi, anche in relazione ad eventuali migliorie e/o progettazioni, su indicazione del Consiglio, abbiamo ritenuto utile istituire un tavolo tecnico sulla movida composto da una rappresentanza dell’amministrazione municipale, dai rappresentanti delle forze dell’ordine, dai rappresentanti della polizia locale, dai rappresentanti ROLLINdegli studenti di ateneo dell’università La Sapienza e degli istituti universitari che insistono nel territorio del Municipio Roma II, dalle associazioni degli esercenti e consumatori, dai comitati di quartiere e del Consiglio dei Giovani del Municipio Roma II. Nell’affrontare il fenomeno è fondamentale distinguere e definire cosa determina la differenza tra gli attori di una buona ed auspicabile “Sana- Movida” rispetto agli attori di una dannosa “Mala-Movida”. È proprio la seconda il cuore del problema perché allontana e colpisce la prima che invece può essere una straordinaria opportunità per la comunità e la città. Questo fine settimana continueremo comunque con i controlli da parte delle forze dell’ordine con provvedimenti del Municipio Roma II di chiusura fino a 15 giorni per chi ha reiterato la violazione del Regolamento di polizia urbana. Nella giornata dell’8 ottobre sono stati chiusi per 30 giorni due attività di vicinato a San Lorenzo (via dei Sardi e via degli Etruschi). — con Andrea Rollin e altre 19 persone presso piazza Bologna”.