LA COMUNITÀ EBRAICA CONTRO IL II MUNICIPIO

4303.0.1099799252-kMc-U321015034861362KF-656x492@Corriere-Web-Roma«Il patrocinio del II Municipio a un’iniziativa che vede la presenza del movimento di boicottaggio di Israele (Bds) è inaccettabile e pericoloso. Il movimento di boicottaggio, nega allo Stato Ebraico il diritto ad esistere ed è legato ai movimenti terroristici di Hamas e Al Fatah». Lo dichiara in una nota la Comunità Ebraica di Roma. «Così come dichiarato nella definizione di antisemitismo dell’Ihra, adottata dal nostro governo su input di tutti i partiti politici e come stabilito dai parlamenti di Francia e Austria questo movimento è antisemita. – prosegue la nota – Con questa scelta il Municipio sta legittimando l’odio antiebraico. Non ci possono essere ambiguità su questi temi, tanto che se questa è la linea non parteciperemo a iniziative per la memoria in quel territorio. Non si possono ricordare gli ebrei di ieri e legittimare l’odio antiebraico verso gli ebrei di oggi». Fonte: Corriere della Sera