VACCINO ANTINFLUENZALE: CHI, DOVE, QUANDO, COME

VACCINOIl 1 ottobre partirà la campagna di vaccinazione contro il virus dell’influenza e durerà fino al 31 gennaio 2021. La Regione ha acquistato 2,4 milioni di dosi di vaccino antinfluenzale e ne ha già distribuite 1 milioni alle Asl. Entro il 1 ottobre consegnerà il resto e a seguire, nello stesso giorno, partirà la campagna. I vaccini saranno gratuiti e obbligatori per gli over 65 e per tutti gli operatori sanitari e socio assistenziali. Saranno gratuiti e fortemente raccomandati per i bambini dai 6 mesi ai 6 anni e non c’è bisogno della prescrizione medica. Sono consigliati per gli adulti che potranno vaccinarsi con la prescrizione semplice del medico di base o a pagamento da qualsiasi medico privato. Presentandosi presso gli ambulatori dei medici di famiglia, gli ambulatori pediatrici convenzionati con la Asl, i centri vaccinali ospedalieri pubblici, gli ambulatori della Asl distribuiti in tutto il territorio metropolitano, in media otto per ogni Asl, i 25 punti medici della Asl drive in adibiti a fare i test anticovid. Il vaccino antifluenzale è considerato sicuro e la sua efficacia dipende anche dalla copertura tra la popolazione. Secondo i medici della Asl non ci sono controindicazioni nè effetti collaterali come febbre o altre reazioni. Uno dei motivi per cui la campagna di vaccinazione è stata affidata sostanzialmente ai medici di base è per conoscere bene la anamnesi e la posizione clinica di ogni paziente.