AUDITORIUM, LA NUOVA STAGIONE DEI CONCERTI

Antonio_PappanoLa Stagione Sinfonica partirà alla grande il 16 ottobre con Antonio Pappano che proporrà l’esecuzione del Te Deum di Bruckner e di Das Lied von der Erde di Mahler. Per la Stagione da Camera inizio l’11 ottobre con il pianista israeliano Saleem Abboud Ashkar che eseguirà Beethoven. L’Accademia Nazionale di Santa Cecilia dopo il repentino (ma necessario) stop all’attività concertistica dello scorso febbraio dovuto all’improvviso diffondersi del Covid, riprenderà ad ottobre la propria attività. Dopo il successo dell’attività estiva che ha visto numerosi spettatori riempire la cavea dell’Auditorium Parco della Musica per l’integrale delle Sinfonie di Beethoven, avvenimento più importante dell’estate musicale romana, gli organizzatori della storica istituzione musicale romana hanno approntato un ambizioso ed interessantissimo programma di grande e inequivocabile spessore artistico. Nel presentare il programma della stagione 2020-2021 il presidente e sovrintendente dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Michele dall’Ongaro, ha voluto mettere in risalto l’importanza dei contenuti di questa ripartenza, sottolineando il fatto che si tratta di una ripresa con piena regolarità dei concerti che avrà nella Sala Santa Cecilia dell’Auditorium Parco della Musica il suo baricentro, in quanto sede designata per gli appuntamenti sinfonici e cameristici.