SPUNTA UN PROGETTO TRA IL DEGRADO DI VILLA ADA E DINTORNI

118688767_2378965589075900_562235059944376710_n118615465_2378965669075892_3467140323948660224_n118690782_2378965649075894_2408106435222798226_n118653474_2378965709075888_6737125377770427833_n118647288_2378965619075897_1917235718228532982_nSiamo in varie zone del municipio: una panoramica che non lascia spazio all’immaginazione. Via Panama sprofonda nel degrado. E poi lasciato completamente abbandonato uno spazio verde, come avviene in gran parte di Villa Ada. La cosa assurda – è il commento – è che qui non stiamo parlando di costruire nuove linee di metropolitana o gestire un Olimpiade: ci si accontenterebbe di vedervi tagliare il prato, mettere due panchine, potare qualche albero e magari liberare un monumento o abbattere un muro pericolante. E ora qualche idea: il progetto #saluspervillam si pone come obiettivo la completa revisione della gestione di Villa Ada per dare servizi e restituire dignità a cittadini ormai davvero giunti allo stremo della sopportazione.