COVID, PAURA DEI MEZZI PUBBLICI: AUTO O MOTO PER I ROMANI

BUS_910_fermata_Bioparco_d0[1]Nel Lazio la paura di saltare una corsa per un pullman o un treno troppo pieno o il timore di essere contagiato da un altro passeggero mentre si raggiungono scuola o lavoro faranno sì che, di coloro che prima del lockdown si spostavano da un Comune all’altro coi trasporti pubblici (1,5 milioni, fonte Moovit), il 25% preferirà prendere il proprio mezzo. Automobile o scooter che sia. A svelarlo è una ricerca portata avanti dalla Sapienza, in collaborazione con la Regione, per studiare i nuovi comportamenti degli utenti post-lockdown. A estrapolare i dati provenienti da questionari dei cittadini, è il docente Paolo Delle Site, che insegna Trasporti all’università Niccolò Cusano e che fa parte del team di dottorato in Infrastrutture e trasporti della Sapienza.