TANTI SALDI, POCHI SOLDI: IL VIA DA SABATO

Il 5 gennaio, vigilia della Befana, iniziano i saldi. Dopo quelli mascherati, che abbiamo visto in questi giorni, arrivano quelli veri. Prevista una spesa di 300 euro per famiglia. Ecco un breve vademecum per difendersi da eventuali problemi. Conservare sempre lo scontrino: non è vero che i capi in svendita non si possono sostituire. Il negoziante è obbligato a sostituire l’articolo difettoso anche se dichiara che i capi in saldo non si possono cambiare. Le vendite devono essere realmente di fine stagione: la merce posta in vendita sotto la voce “saldo” deve essere l’avanzo di quella della stagione che sta finendo e non fondi di magazzino. Servirsi preferibilmente nei negozi di fiducia o acquistare merce della quale si conosce già il prezzo o la qualità, in modo da poter valutare liberamente e autonomamente la convenienza dell’acquisto.