MUSEO ETRUSCO DI VILLA GIULIA, UNA GIORNATA SPECIALE

ETRUIn occasione della Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità, istituita nel 1992 dall’ Onu per promuovere l’inclusione delle persone con disabilità e combattere ogni forma di discriminazione, Museo Etru propone una visita guidata con ausili tattili dedicata agli strumenti e alle tecniche per la fabbricazione dei tessuti, ai filati e all’abbigliamento degli Etruschi. A seguire laboratorio di archeologia sperimentale sulla tessitura a cura di Romina Laurito e Luca Mazzocco. Attività inclusa nel biglietto di ingresso, a cura dei servizi educativi e accessibilità culturale del Museo.  Il biglietto è gratuito per il disabile e un accompagnatore, secondo normativa vigente. Posti limitati. Prenotazione obbligatoria entro giovedì 2 dicembre all’indirizzo: mnetru.didattica@beniculturali.it

VIA CIVITAVECCHIA E VIA REGGIO EMILIA, GLI INCIVILI DI TURNO

VIA CIVITAVECCHIA 1Passa il tempo ma non le cattive abitudini. Un residente, o più probabilmente la ditta che ha fatto lavori in un appartamento, ha scaricato in strada una lavatrice e uno scaldabagno. Qui siamo al Salario, in via Civitavecchia. Ma se ci spostiamo un po’ e andiano a via Reggio Emilia troviamo tanta altra bella robina: un forno e VIA REGGIO EMILIAcarabattole varie. Eppure esiste la possibilità di eliminare rifiuti ingombranti nelle domeniche dedicate o all’Acqua Acetosa dove c’è un deposito dedicato all’uopo. Ma sarebbe troppa fatica per gli incivili di turno.

E A VIALE R. MARGHERITA DA PRINK SI PRENDONO CELLULARI USATI PER…

raccolta cellulariC’è in corso la raccolta di cellulari usati da Prink in viale Regina Margherita 237. L’iniziativa è legata all’azione del Jane Goodall Institute, da tempo impegnato per costruire un futuro migliore per gli animali, l’uomo e l’ambiente. L’istituto in questione ha promosso in tutto il mondo la campagna di riciclo dei cellulari, per consentire ad ognuno di noi di contribuire: a ridurre l’accumulo di rifiuti tossici, causa di inquinamento dell’ambiente in cui viviamo; a ridurre la domanda di coltan, tantalio e altri minerali ed elementi che possono essere recuperati dai vecchi dispositivi non più utilizzati e, di conseguenza, ad evitare la distruzione delle foreste, habitat di popolazioni di scimpanzé in pericolo di estinzione. Ma non solo. Si vuole anche sostenere, con quanto ricavato dai cellulari riciclati, le spese per l’istruzione dei bambini orfani che vivono presso “La casa del bambino di Sanganigwa” in Tanzania, un ambizioso progetto globale, anche educativo, per fare in modo che gli ospiti di Sanganigwa diventino individui preparati e autonomi, cittadini attivi e promotori di sviluppo nel loro territorio. Chiunque possiede un cellulare da scartare può partecipare a questo progetto, per la conservazione degli scimpanzé e del loro habitat e per l’educazione dei giovani di Sanganigwa!

VIALE CASTRO PRETORIO: BNCR, CONVEGNO SU DANTE ALIGHIERI

danteA conclusione delle manifestazioni previste nell’ambito del VII centenario dantesco, la Biblioteca nazionale centrale di Roma in viale Castro Pretorio ospita oggi la prima giornata del Convegno Dante e Roma. Il convegno, che proseguirà venerdì 3 dicembre presso l’Istituto Nazionale di Studi Romani , sarà dedicato ad approfondire gli aspetti relativi sia alla Roma di Dante sia agli echi danteschi a Roma, focalizzando l’attenzione su tematiche quali Roma nell’età di Dante e l’ambasciata di Dante a Roma nel 1300; Bonifacio VIII e gli altri papi condannati da Dante; Il Grande Giubileo: Roma centro del mondo; Luoghi simbolici di Roma: il Monte, il Ponte; I due Soli: il Papato e l’Impero; Il rapporto conflittuale con la Chiesa: Roma come Babilonia o Nuova Gerusalemme, ed altro. Il Convegno si chiuderà col confronto-recital tra la Divina Commedia e il “Commedione” del Belli.