AUDITORIUM, TRE SERATE DI MUSICA CLASSICA IN SALA SANTA CECILIA

Tre serate di  grande musica classica alla Sala Santa Cecilia dell’Auditorium Parco della Musica con l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Direttore Maxim Emelyanichev, violoncello Kian Soltani. In programma: Adams The Chairman Dances , Schumann Concerto per violoncello, Brahms Sinfonia n. 1. Appuntamento il 21 ottobre (ore 19:30), il 22 ottobre (ore 20:30), il 23 ottobre (ore 18).

CASTRO PRETORIO, RIPARTITA LA METRO B: STAREMO A VEDERE

METRO ROMALa metro B ferma di nuovo a Castro Pretorio. Riaperta il 13 ottobre, a eccezione delle scale mobili, ascensore e di qualche bonifica strutturale, la fermata appare esattamente come quando aveva chiuso. Oltre un anno di attese per una stazione che, secondo gli utenti, sembra una metro in una città sovietica post-bombardamento. Ad aumentare il malcontento dei pendolari, però, non sono soltanto gli impianti di traslazione: a soli due giorni di distanza dalla riapertura, il 15 ottobre Castro Pretorio ha dato di nuovo forfait. “Temporaneamente chiusa”, ha informato Roma Mobilità. I lavori svolti in questi 373 giorni di stop hanno interessato le scale mobili per fine vita tecnico, gli ascensori, la bonifica di amianto e le infiltrazioni di acqua all’interno della stazione. Per quanto siano stati completati, però, gli spazi metropolitani a oggi sono intonsi, contro ogni annuncio di restyling. “Sono stati anche adeguati gli spazi di stazione – si legge nell’informativa Atac – per consentire le procedure di evacuazione coerenti con le nuove normative anti-incendio”. Spazi che appaiono praticamente identici a prima dei lavori, dove il flusso degli utenti in entrata e uscita è delimitato in pandemia da un cordone rosso.

PIAZZA CUBA, QUEI LAVORI INFINITI

Qualcuno fa sapere che c’è un cantiere deserto a piazza Cuba: a lavori iniziati ormai da mesi, non sembra esserci alcun cambiamento, né sviluppo in merito. A ciò si aggiunga la presenza di un sacco nero usato come copertura di un segnale stradale che ora, essendosi rotto, svolazza incessantemente facendo rumore. “Da mesi –dice il residente – a piazza Cuba sono in corso lavori, già  da qualche giorno il cantiere è deserto. È tutto fermo, ma quando finiranno? A seguito dei lavori hanno coperto provvisoriamente un cartello. La copertura è stata eseguita con un sacco nero di quelli che si usano per la raccolta dei rifiuti legato in cima al palo. Il risultato è che il vento lo ha strappato e adesso quale bandiera al vento garrisce. È la giusta bandiera del decoro di Roma.”

AUDITORIUM, SARABANDA DI OSPITI ALLA FESTA DEL CINEMA

FESTA DEL CINEMATre giorni fa era stata la Masterclass con Johnny Depp a catalizzare l’attenzione dei cinefili; ieri alla Festa del Cinema di Roma i riflettori erano puntati su un altro grande del cinema contemporaneo, ovvero il regista Quentin Tarantino protagonista di un incontro con il pubblico presso l’Auditorium Parco della Musica. Oggi, poi, tocca al quattro volte Premio Oscar Alfonso Cuarón. Non manca il regista Oliver Stone, alla Festa, per presentare le sue opere più recenti.