LIBRI SUL MUNICIPIO: DOVE E QUANDO SE NE DISCUTE

cover 2cover 3Il 17/18/19 settembre dalle ore 17 si terrà a San Lorenzo tra Parco dei Caduti e piazza dell’Immacolata l’evento “Le giornate della Resistenza a San Lorenzo”. Per conoscere la storia antifascista del quartiere dal 1921 alla Liberazione, passando dal bombardamento. Il 19 settembre al giardino di piazza Lecce alle ore 10 incontro con la scrittrice e storica Eva Marini che presenterà il libro “Piazza Bologna alle origini COVERdi un quartiere “borghese” con Lidia Piccioni. Il 21 settembre a piazza Perin del Vaga alle ore 17:30 incontro per svelare le bellezze nascoste del Flaminio con la disponibilità di Pietro Rossi Marcelli e con il libro “Via Flaminia”: una cavalcata nei secoli, dalla preistoria ai giorni nostri, nei luoghi del quartieri Flaminio da Porta del Popolo a Belle Arti e alle 18:30 presentazione del nuovo libro di e con Beatrice Mariani “Mentre la vita corre”, in dialogo con l’autrice ci saranno A. M. Caresta, F. Marinaro e letture di C. Zaccarini. Il 22 settembre a piazza Elio Callistio già piazza della Sedia del Diavolo alle 17:30 dialogo sul quartiere Africano attraverso i libri di Typimedia sul cover 4quartiere: “Come eravamo. Trieste Salario (1860 – 1950)” di e con Antonio Tiso e “La storia del Trieste Salario. Dalla preistoria ai giorni nostri” di e con Sara Fabrizi e con interventi e proposte degli abitanti del quartiere.

copertina-de-I-segreti-di-Porta-del-Popolo-v1-300x169

 

VIA SAVOIA: PRESENTAZIONE DI “CIRCUITI DEL TEMPO” E…

Circuiti del tempo di Agostino Di ScipioPresso il Goethe-Institut Rom di via Savoia 15, per Festival ArteScienza, a cura del Centro Ricerche Musicali, venerdì 17 settembre alle ore 18 in programma la presentazione del libro Circuiti del tempo di Agostino Di Scipio a cura di Luigi Pizzaleo. A seguire, alle ore 19:30, la performance interattiva Vivo e virtuale in forma di dialogo di Carlotta Libonati alla viola che inaugurerà l’esposizione dell’opera scultoreo-musicale Codici a Tratti di Licia Galizia (scultrice) e Michelangelo Lupone (compositore). È un’opera “adattiva”, sensibile alle variazioni dell’ambiente circostante e alle azioni del fruitore, che muta il suo andamento musicale in base a ciò che accade intorno ad essa e agli input che riceve. La mostra sarà visitabile fino al 30 settembre da lunedì a venerdì ore 10-18, sabato fino ore 13, domenica chiusa. Consigliata la prenotazione al tel. 06.45563595.

PARCO RABIN: SI VEDE LA LUCE IN FONDO AL TUNNEL

parco rabin 2parco rabin 3Scrive Rino Fabiano, assessore all’Ambiente Verde e Sport del Municipio: “In questi giorni l’Ufficio Giardini di Roma Capitale sta eseguendo degli interventi atti a liberare le aree interdette da oltre dieci anni a seguito dello sprofondamento di una grande porzione di terreno del parco al confine con le mura perimetrali di Villa Ada Savoia. Una vicenda su cui come Municipio abbiamo lottato senza sosta affinché gli organi competenti si asumessero le proprie responsabilità. Finalmente partono i parco rabin 4parco rabin 5lavori per la messa in sicurezza di Parco Rabin e delle cavità sottostanti Villa Ada (ambienti Ipogei ad elevato rischio crollo). Il Simu ordina l’esecuzione dei lavori alla ditta Sondedile srl che dovrà svolgere le indagini finalizzate alla fattibilità tecnica ed economica relativa ai “ rilievi geognostici e strumentali delle cavità sottostanti Villa Ada Parco Rabin”. Lavori: 1) tomografia elettrica 2D , 2 stese da circa 150 metri , 14 stese da 60 /70 metri, 4 sondaggi a carataggio continuo spinti fino a 15 metri , parco rabin 6preceduti da prescavo a mano sino a 150 metri da ubicarsi in conseguenza delle indagini geofisiche con prelievo a campioni. La Società dovrà produrre giornalmente schede tecniche sulle attività svolte e a fine lavori rapporto tecnico conclusivo contenente descrizioni delle attività e mezzi utilizzati inoltre le attività devono essere corredate da adeguata documentazione fotografica delle condizioni dell’area prima e dopo i lavori. Come assessore al Verde del Municipio informo la cittadinanza di questi interventi nel rispetto del mio lavoro di controllo e indirizzo di funzioni a me non decentrate ma che rappresentano gli interessi del territorio della mia comunità.”

METRO B: NON RIAPRE (PARE) LA FERMATA DI CASTRO PRETORIO

METRO ROMAIl prossimo 5 ottobre, a meno che la situazione non si sblocchi a strettissimo giro, la stazione della metropolitana di Castro Pretorio (sulla linea B) “festeggerà” un anno di chiusura. Eppure, a quanto si diceva lo scorso autunno, avrebbe dovuto riaprire in tempi «ragionevolmente brevi». Poi, il 29 novembre, il poco onorevole traguardo dei 12 mesi di stop verrebbe raggiunto anche dalla fermata Policlinico (4,8 milioni di passeggeri registrati nel 2019). Eppure qui non si sono verificati incidenti con feriti – come nella stazione metro di piazza della Repubblica, quasi tre anni fa – né conseguenti sequestri da parte della Procura. La chiusura delle due fermate (consecutive tra loro), nella trafficata tratta compresa tra Termini e piazza Bologna, è dovuta semplicemente a «lavori di sostituzione integrale degli impianti di traslazione, scale mobili e ascensori, arrivati a fine vita tecnica”, come spiega una nota.

TUTTE LE INIZIATIVE DEL GOETHE-ISTITUT DI VIA SAVOIA

GOETHE-INSTITUTIl 18 settembre si riparte con una Giornata dedicata alla lingua e alla cultura tedesca. Il Goethe-Institut apre le sue porte in via Savoia dalle 16 alle 22 con un programma aperto a  tutte le età per far conoscere le proprie attività e la Germania più da vicino. Alla giornata delle porte aperte sarà possibile fare delle lezioni di prova di tedesco, informarsi sugli esami di certificazione, sull’offerta dei nostri corsi e iscriversi. Per tutti quanti si iscrivono durante questa giornata è previsto uno sconto del 10%*, oltre alla possibilità di vincere una bella city bike Lazzaretti. Continue reading