PRIMA DOMENICA DEL MESE, TORNANO I MUSEI CIVICI GRATUITI

MUSEI CIVICITorna anche a settembre la prima domenica del mese ad ingresso gratuito, promossa da Roma Culture, Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali. Il 5 settembre tutti i visitatori – residenti e non – potranno accedere gratuitamente ai musei civici, ad eccezione dei Musei Capitolini e dell’area archeologica dei Fori Imperiali. Sarà possibile accedere gratuitamente all’area archeologica del Circo Massimo (dalle ore 9:30 alle 19, ultimo ingresso ore 17.50).  Per partecipare all’iniziativa è obbligatoria la prenotazione nei Tourist Infopoint (anche il giorno stesso).

SAPIENZA: TEST SENZA PROBLEMI PER L’ISCRIZIONE A MEDICINA

LA SAPIENZA LOGOControlli senza intoppi alla Sapienza per l’accesso ai test di Medicina, che si sono svolti ieri. Le aspiranti matricole hanno cominciato a fare il loro ingresso in università secondo gli scaglioni predisposti dall’Ateneo per evitare assembramenti e lunghe file. Doppio controllo Green pass per gli studenti, uno all’ingresso della città universitaria e un altro all’ingresso nell’istituto dove si è svolta la prova. Tutti hanno presentato il loro certificato verde, come peraltro previsto per l’accesso in tutte le università italiane. Oltre al Green pass (o al risultato negativo di un tampone effettuato nelle 48 ore precedenti) gli studenti indossavano mascherine Ffp2, da tenere anche durante lo svolgimento del test, e hanno presentato un documento che autocertificasse l’assenza di sintomi riconducibili al Covid. Alla Sapienza gli studenti iscritti sono stati 3.368. I posti disponibili,come lo scorso anno, sono 1.030 più 84 per Odontoiatria.

MUSEO DI ZOOLOGIA, IN MOSTRA “LA VIA DELLE API”

Mostra-Api-RomaAl Museo Civico di Zoologia in via Aldrovandi,  fino a domenica 26 settembre 2021, la mostra La Via delle Api, un percorso attraverso il mondo delle api e i loro prodotti. La mostra è a cura di Massimo Capula, Carla Marangoni, con la progettazione di Paola Marzoli ed è realizzata in collaborazione con il Gruppo Api Sparse – A.P.S. in apicoltura e l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Lazio e Toscana “M. Aleandri” di Roma. La mostra è incentrata sull’ape mellifera, sulla sua organizzazione sociale e sull’importante ruolo che svolge per la conservazione della biodiversità. Lungo il percorso espositivo viene illustrato come le api producano il miele, il polline, la propoli e la pappa reale, e quali siano le applicazioni di questi prodotti in campo alimentare, medico e agricolo.

IN VIA DELLA LEGA LOMBARDA SORGERÀ LA CASA DELLA CULTURA

CASA DELLA CULTURA 1Scrive Francesca Del Bello, presidente del Municipio: “Sarà più di una Biblioteca. Sarà la Casa della cultura, dell’arte e della socializzazione. L’ex deposito Atac a via della Lega Lombarda tornerà presto a ad essere un luogo vivo. CASA DELLA CULTURA 2Per leggere, per studiare ma anche per incontrarsi, ammirare mostre, presentare libri, prendere un caffè. I lavori sono già in corso per la realizzazione di un progetto ambizioso che prevede, da un lato il rispetto dell’identità del manufatto originario, della sua struttura spaziale, del suo carattere industriale; dall’altro la realizzazione di un luogo aperto alla città e alla collettività. La parte centrale dell’edificio, caratterizzata dall’ampia campata un tempo dedicata all’accesso e alla manovra dei mezzi di trasporto, diventerà l’area per la libera fruizione della biblioteca. Qui sarà realizzata una galleria urbana aperta che collegherà via della Lega Lombarda e gli spazi pubblici della Città del Sole. Continue reading

VIA BRESCIA: CIAK, SI GIRA

via bresciaL’altro giorno in un palazzo di via Brescia stavano girando sul marciapiede e su un piano qualche film o un episodio televisivo. E sul marciapiede accanto c’erano dei tavoli di ristorante destinati allo stesso fine. Di più non sappiamo. Se qualcuno avesse informazioni ci faccia sapere.

LUCA BARBAROSSA ALLA CAVEA DELL’AUDITORIUM STASERA

LucaBarbarossa-DD4_7767_b_ph_DaniloD'AuriaÈ da poco uscito “Non perderti niente”, il romanzo autobiografico di Luca Barbarossa, libro che racconta un percorso di vita fatto di incontri sorprendenti, avventure inaspettate, passioni e sogni realizzati. Oggi “Non perderti niente” diventerà un racconto suonato, dove sarà ancora una volta la musica la colonna sonora di una vita dedicata in grande parte a quest’arte, e alla chitarra, fedele compagna di viaggio. Sul palco della Cavea dell’Auditorium Parco della Musica andrà in scena un grande festa per i primi 60 anni di Luca. Non mancheranno gli amici di sempre, ospiti d’eccezione e protagonisti di questi anni intensi che con Luca hanno condiviso un pezzetto di strada, quella strada dove tutto è iniziato, dove Luca ha incontrato la musica suonando tra i turisti di Piazza Navona o sulla Rambla di Barcellona.