BIBLIOTECA NAZIONALE: DAL 6 AGOSTO INGRESSO CON GREEN PASS

È ufficiale: dal 6 agosto alla Biblioteca Nazionale Centrale di viale Castro Pretorio si potrà entrare solo in virtù del green pass. Lo comunica l’istituto con un annuncio pubblicato sul suo sito ufficiale. La misura è in linea con quanto disposto dal decreto legge n.105 del 23 luglio 2021, che prevede l’accesso anche alle biblioteche solo se muniti di certificazione verde. “Il personale all’ingresso avrà il compito di verificare che l’accesso ai predetti servizi avvenga nel rispetto delle prescrizioni – si legge sul sito della Nazionale –. Tutti coloro che risulteranno privi di suddetta certificazione non potranno accedere in Biblioteca”.

VIA PANAMA: COME CONTRIBUIRE A TENERE ATTIVA L’AREA GIOCHI

via-panamaCome sanno i residenti, quell’area all’inizio del 2019 era poco più di una giungla incolta, oggi è un fiore all’occhiello del territorio grazie agli sforzi di attivisti e cittadini. Per continuare a esserlo, il comitato Don Minzoni propone una raccolta fondi destinata all’area giochi di via Panama. La sottoscrizione è raggiungibile sul portale gofundme.com.

CASA DEL CINEMA: FILM DEGLI ANNI TRENTA E QUARANTA

Ad agosto e settembre alla Casa del Cinema appuntamento con “Vienna Berlino Hollywood”. Tra gli anni Trenta e Quaranta un’intera generazione di geni lascia l’Europa nazista e trova casa a Hollywood trasformando i generi, dal noir alla commedia, riscrivendo l’immaginario mondiale attraverso il cinema. Grazie alla collaborazione con Ermitage Tv troverete capolavori unici firmati da grandi registi come Fritz Lang, Robert Siodmak, Ernst Lubitsch e autentiche rarità come L’ispettore generale di Henry Koster o D.O.A. (Due ore ancora) di Rudolph Maté. Un tuffo nella memoria e nella Storia che vi lascerà senza fiato.

QUELLE CREPE ALL’EX POLIGRAFICO DI PIAZZA VERDI

Scrivono quelli del Tavolo per la qualità nel II Municipio: “ Crepe all’angolo del Poligrafico, segnalazioni da parte dei residenti: “Per scavi parcheggio sotterraneo? Per peso delle sopraelevazioni ? Poco si sa…Comunque facciata di edificio storico deturpata…momentaneamente? Chiediamoci: ma se un comune mortale avesse fatto la metà della metà?…”

IN ESTATE ANCHE BY NIGHT LA GALLERIA BORGHESE

Pare proprio che durante l’estate sia molto più facile visitare la Galleria Borghese. Il numero di visitatori per turno di ingresso aumenta a 150, per permettere a un pubblico più ampio possibile di visitare i capolavori della collezione e la mostra “Damien Hirst. Archaeology now”, sempre nel rispetto delle disposizioni anti contagio previste. Inoltre, solo per il periodo estivo, la Galleria riapre le sue porte la sera, tutti i mercoledì, con due turni di visita da un’ora e mezza ciascuno: dalle 19 alle 20:30 e dalle 20:30 alle 22. La prenotazione è obbligatoria a questo link, oppure chiamando il numero 06.32810 (lunedì – venerdì 9.30 – 18).

MAXXI, MOSTRA SU GIACOMO BALLA

In occasione dei 150 anni dalla nascita, il Maxxi, Museo nazionale delle arti del XXI secolo, celebra Giacomo Balla con un progetto eccezionale: l’apertura al pubblico per la prima volta della sua incredibile casa futurista a via Oslavia, e una mostra al Maxxi che ne evidenzia la straordinaria contemporaneità e lo mette in connessione con otto artisti contemporanei che a lui si sono ispirati. Il progetto ‘Casa Balla. Dalla casa all’universo e ritorno’, a cura di Bartolomeo Pietromarchi, direttore del Maxxi Arte, e Domitilla Dardi, curatrice per il Disegn del Maxxi, apre al pubblico in due momenti: la mostra al Maxxi fino al 21 novembre,  mentre la casa di via Oslavia sarà visitabile nei weekend.

VILLA TORLONIA: IN MOSTRA OPERE DI KATY CASTELLUCCI

Fino al 10 ottobre, ai Musei di Villa Torlonia, Casino dei Principi, in mostra una collezione di opere della pittrice Katy Castellucci, raccolte e catalogate dal nipote. Oltre ad esporre le opere dell’artista, dipinti e disegni, la mostra vuole ricostruire l’ambiente che la circondava, con i suoi ritratti fatti da Ziveri, Mafai e Guttuso, il delizioso dipinto di Ziveri La famiglia Castellucci (1934), il Ritratto del padre pittore sempre di Ziveri, Guenda con il cagnolino (1932), ma anche i suoi rapporti con Mafai e con altri artisti della Scuola romana. A cura di Claudia Terenzi e Fabio Benzi. Organizzata da Alessandro Pagliero e Magda Roveri. Personalità poliedrica, Katy Castellucci si forma negli anni Venti tra Roma e Parigi dove è allieva di Isadora Duncan e prende parte alla Pantomima futurista di E. Prampolini al Thèatre de la Madeleine. Rientrata a Roma è in contatto con i maggiori rappresentanti della Scuola Romana e espone con Adriana Pincherle alla Galleria La Cometa. Nel dopoguerra all’attività artistica affianca quella dell’insegnamento dedicandosi anche alla scenografia e ai costumi teatrali.

LA NUOVA STAGIONE DEL TEATRO OLIMPICO

TEATRO OLIMPICOLa prossima stagione 2021-22 al Teatro Olimpico propone venti-spettacoli-venti, che spaziano dalla danza alla comicità, dal teatro visuale al varietà, dai concerti agli omaggi musicali, dalla magia all’arte. Vediamo dunque cosa ha in programma l’istituzione culturale di piazza Gentile da Fabriano dal 14 ottobre 2021 al 17 aprile 2022. Sonics – Duum (dal 14 al 17 ottobre 2021). Si comincia con “Duum”, il salto verso la bellezza dei Sonics, la talentuosa compagnia di acrobati, performers e ginnasti con base a Rosta, alle porte di Torino. Lo spettacolo sarà ambientato nella valle di Agharta, il regno leggendario situato all’interno della Terra, del quale i Sonics immagineranno e rappresenteranno le vibrazioni e i colori, i ritmi e gli equilibri. Antonello Costa – Gran Casinò (dal 19 al 24 ottobre 2021). Supportato da un corpo di ballo, dalla soubrette Annalisa Costa e dalla spalla Gianpiero Perone, Antonello Costa sarà protagonista di “Gran Casinò”, un varietà comico in cui si mescoleranno macchiette e gag, canzoni e sketch, monologhi e balli. Dopo il successo di “Ridi con me”, l’attore siciliano non mancherà anche di coinvolgere il pubblico presente in sala. No Gravity Dance Theatre – Inferno 2021 (dal 26 al 31 ottobre 2021). Continue reading