VILLA ADA OMAGGIA RENATO NICOLINI E LA SUA ESTATE ROMANA

renato nicoliniOrmai parecchi anni fa, nel 1979, l’allora assessore alla cultura Renato Nicolini inventava l’Estate Romana. Quarantadue anni dopo, torna un tributo a quell’esperienza sul palco di Villa Ada il 26 giugno. Si chiama Tutte le poesie possibili ed è uno dei diversi omaggi a Renato Nicolini, romano, architetto, uomo di sinistra nato nel 1942 e scomparso nel 2012, che come assessore alla cultura curò (ma è il caso di dire inventò) le Estati Romane dal 1977 al 1985, estati che a quei tempi meritavano le maiuscole. Oltre ai reading dal vivo di poeti italiani (una trentina) ci saranno collegamenti in streaming con Spagna (Festival Internazionale della Poesia di Malaga), Francia (Fédération Européenne des Maisons de Poésie, Marsiglia), e Stati Uniti (con il Poetry Slam di Chicago), per aprire un ventaglio il più possibile transgenerazionale e internazionale sullo stato della poesia oggi.

CAVEA AUDITORIUM: “EMOZIONI”, 20 BRANI DI BATTISTI-MOGOL

mogol caveaLo spettacolo “Emozioni” nasce per valorizzare ulteriormente e far conoscere da un’inedita prospettiva l’opera di due dei più grandi artisti  della musica italiana: Lucio Battisti e Mogol. Il format è caratterizzato dalla presenza sul palcoscenico del più grande autore di testi della musica italiana, Mogol, che accompagnato da un‘orchestra, renderà il concerto/racconto unico nel suo genere. L’evento prevede l’esecuzione dal vivo, di circa 20 brani che descrivono il fortunatissimo sodalizio Battisti/Mogol e mette in risalto tutte le sfumature che si nascondono dietro ogni singola canzone. Durante lo spettacolo Mogol racconterà i vari aneddoti e gli importanti significati legati ad ogni brano, che immediatamente dopo verrà magistralmente interpretato dall‘orchestra accompagnata dalla splendida voce del solista Gianmarco Carroccia. Stasera, ore 21, Cavea dell’Auditorium.

VIA SAVOIA, APPUNTAMENTO CON L’ARTE AL GOETHE-INSTITUT

 Fanno sapere da via Savoia: “Nel giardino del Goethe-Institut ospitiamo (oggi, ore 19 – ndr) la sound artist Katharina Pelosi e lo scrittore e cantautore Markus Berges, che ci presenteranno un assaggio della loro arte. I due artisti tedeschi sono attualmente borsisti presso l’Accademia Tedesca Roma Villa Massimo. L’Accademia Tedesca Roma Villa Massimo ospita ogni anno 10 artisti tedeschi con una borsa di studio volta a fornire loro ispirazione e nuovo orientamento artistico. Si rivolge ad artisti che hanno dimostrato grande talento e straordinarie capacità nei campi dell’arte visiva, dell’architettura, della letteratura e della musica e delle arti pratiche. L’incontro sarà introdotto da Gabriella Lepre, Radio Rai. Reciterà l’attrice Valeria Usai.Traduzione in simultanea, ingresso gratuito su prenotazione online.”